Senza categoria

Gigino ‘o stalinista. #DeMagistris e i suoi bravi.

I bambini sono maschi, le bambine sono femmine.
Di manifestazioni, spesso anche molto tese, nella mia vita ne ho fatte a decine, se non centinaia, ma mai avrei immaginato di dover manifestare anche per ribadire l’ovvio, ovverosia che i bambini sono maschi e le bambine sono femmine ( e l’erba è verde, le dita della mano sono cinque, d’estate fa caldo, etc etc).
Invece è capitato nel 2017 ed è capitato che il sindaco stalinista di Napoli, sindaco nei cui confronti spero che sia presentata una denuncia per abuso d’ufficio, abbia prima accordato e poi fatto revocare – con una emal peraltro del tutto sgrammaticata a firma di tale Sarah Terracciano – l’autorizzazione del “bus della libertà” recante il messaggio eversivo che ho riportato sopra.
I bambini sono maschi, le bambine sono femmine.
Deve far davvero paura l’ovvio ai neostalinisti che occupano palazzo San Giacomo, tanto che gli sgherri del sindaco, ovvero i centri sociali, sententosi forti e padroni della città, stamattina hanno inscenato una “contromanifestazione” minacciando pacifici sessantenni che rivendicavano il diritto a ribadire l’ovvio.
Uno di loro, uno degli sgherri del sindaco, quando qualcuno dalla piazza invocava l’intervento della polizia, ha iniziato ad urlare con atteggiamento guascone sicuro di sé: “siamo noi la polizia”, ha gridato più volte.
Come a dire: noi siamo la camorra autorizzata direttamente dal primo cittadino.
Come dargli torto?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...