Senza categoria

Difendi la città: i danni chiedeteli a De Magistris!

demagistrisGentile dott.ssa Flavia Sorrentina,

scrivo a lei in quanto proponente delle sportello “difendi la città” per segnalare alla sua attenzione  una persona che, con la sua condotta, da anni lede l’immagine di Napoli e dell’ente territoriale di cui lei è delegata all’autonomia.

Questo signore si chiama Luigi De Magistris ed è stato eletto per amministrare la città di Napoli e rappresentarla davanti ad altre pubbliche amministrazioni.

Invece da anni, quando non partecipa a qualche festicciola nei centri sociali e non viene utilizzato per promuovere prodotti commerciali ( vedasi la foto allegata), si è reso responsabile dell’isolamento politico ed economico totale di Napoli.

Da quando è a Palazzo San Giacomo costui ha sempre avuto rapporti fortemente conflittuali sia con la regione Campania che con il Governo, ovvero con gli enti con cui ogni sindaco deve interfacciarsi, a prescindere dal colore politico dei rappresentanti di tali amministrazioni.  Infatti, sia Caldoro del centrodestra che De Luca del centrosinistra hanno, infatti, più volte manifestato la loro insofferenza verso un soggetto che hanno ritenuto e ritengono tuttora un interlocutore inaffidabile. Lo stesso discorso vale per il governo nazionale, visto che  se Renzi – per via di De Magistris –  ha isolato del tutto  Napoli, ora il governo giallo-verde si appresta a fare lo stesso per i nuovi attacchi che il primo cittadino della città non evita di lesinare per meri scopi propagandistici.

Da ultimo basti registrare l’attacco inaccettabile al nuovo governo per rivendicare la trascrizione di atti illegittimi, contra legem e immorali imposti per motivi ideologici dallo stesso sindaco.

Ciò, tra l’altro, si verifica mentre la città si avvia a fare una figuraccia internazionale e si trova in una situazione di degrado totale.

Invero, sotto il primo profilo,mi riferisco alle universiadi.

A poco più di un anno dalla inaugurazione di quest’evento, a Napoli non esiste una struttura sportiva dignitosa e  non si sa dove ospitare gli atleti.

Davanti a tali circostanze, gentile dott.ssa Sorrentino, sa qual è stata la soluzione proposta dal sindaco? Costruire, in fretta e furia, migliaia di alloggi all’interno della mostra d’Oltremare pianificando così un atto di puro vandalismo ( cui per fortuna però gli altri enti si sono opposti!) per una struttura che andrebbe rilanciata e che resiste al tempo nonostante la presenza di De Magistris

Riguardo poi alla situazione di degrado in cui versa la città, la invito a farsi un giro per le sue strade quando tramonta il sole. Non in periferia, né a Bagnoli – quartiere che, tra l’altro, da 20 anni aspetta un progetto che abbia un senso! – ma in centro a via Toledo.

Via Toledo, infatti,  alle 9 di sera appare come una strada buia priva di illuminazione decente e con bidoni della spazzatura stracolmi davanti ai quali è difficile passare senza provare un generale senso di vergogna per le scene cui sono costretti ad assistere i tantissimi turisti di passaggio che vengono a Napoli esclusivamente per la sua bellezza.

Sulla viabilità poi stendiamoci un velo pietoso.

Il trasporto pubblico è assolutamente indegno per una città europea e persino il sabato sera, da quando c’è De Magistris, la metropolitana e le funicolari chiudono alle 22.00.

Trattasi di una vergogna inaccettabile al pari della vergogna che si prova ogniqualvolta si passa per la strategica via Marina, una strada che doveva essere interessata da lavori della durata di  pochi mesi ma che da anni – a causa delle inadempienze del Comune – è percorribile solo facendo uno slalom per il cantiere.

Vi sarebbe altro da dire per giustificare l’esperimento di una azione risarcitoria nei confronti del soggetto che più di tutti pregiudica l’immagine e lo stesso sviluppo della città di Napoli.

C’è tuttavia una domanda che mi preme porle più di tutte, gentile dott.ssa Sorrentino: come è possibile che – da quando c’è De Magistris – il debito pubblico della città di Napoli sia triplicato?

A lei la risposta, a lei la tutela dell’immagine di Napoli.

Cordiali saluti.

 

 

 

Annunci

2 commenti

  1. Non sono mai stato a Napoli, forse ci verrò l’anno prossimo per un matrimonio.
    Purtroppo anch’io, come moltissime altre persone, hanno una duplice idea riguardo Napoli: la bellezza della città “in sé”, ma anche il degrado che la accompagna. E’ un dato di fatto, contro cui chi di dovere probabilmente non fa abbastanza.

    Mi piace

    1. Premesso che i.media ne costruiscono e ne rendono una immagine che non rispecchia la realtà, vedere una Capitale come Napoli completamente paralizzata e offrire servizi scadenti nonostante le tasse comunali alle stelle non è più tollerabile.
      Un personaggio come de Magistris non dovrebbe occupare cariche pubbliche

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...