Senza categoria

Maria Rosaria Coppola, il Pakistan, l’Eav e Umberto de Gregorio

Sta girando il video del litigio tra un napoletano e un immigrato  pakistano sulla metro di Napoli in cui una signora – senza sapere quale fosse la ragione della lite -interviene a favore di quest’ultimo con frasi del tipo “l’Italia non è razzista, il futuro dell’Italia è anche dei pakistani”
Naturalmente il video è stato rilanciato anche dalla Repubblica come atto di resistenza all’Italia razzista salviniana.

Vorrei però dire due parole alla signora  Maria Rosaria Coppola, che sta avendo il suo momento di celebrità e che auspica l’Italia pakistana: due giorni fa in Pakistan decine di migliaia di persone sono scese in piazza per chiedere l’impiccagione in pubblica piazza di Asia Bibi, una donna e una madre colpevole di essere cristiana e quindi perseguitata.

Dopo svariati anni di carcere e nonostante una recente sentenza di assoluzione, il governo pakistano ha dichiarato che non la libererà e la farà processare di nuovo, mentre l’avvocato difensore di Asia Bibi è stato costretto a scappare dal Pakistan.

Ecco, io un’Italia in cui il popolo vuole l’impiccagione di una persona solo perché cristiana, in cui non esiste la separazione tra i poteri dello stato, in cui si possono processare due volte le persone per lo stesso fatto e persino il diritto di difesa è negato proprio non la vorrei…

P.S. Umberto De Gregorio, il presidente dell’Eav  in quota PD( l’episodio commentato infatti è avvenuto su uno dei treni di tale società di trasporti),   dopo essersi recentemente reso protagonista di una comica passerella “a tarallucci e vino” assieme ad un personaggio televisivo di nome Brambilla che aveva offeso in tv il popolo napoletano, ha dichiarato che assegnerà il premio “cittadini protagonisti” alla signora Coppola.  Il premio ovviamente prima di ieri non esisteva, ma a Umberto De Gregorio non è sembrato vero poter usare questa notizia per ricevere un altro po’ di clamore mediatico ( magari in vista della sua futura candidatura), visto che è sicuro che non si parlerà mai di lui per aver dotato l’Eav di treni dignitosi.

Per questo chiedo: signora Coppola, è sicura che voglia essere strumentalizzata per  beghe politiche di serie zeta?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...