Domò Sushi: l’all you can eat pariolino.

domò-sushi-roma

Non è mai facile recensire un ristorante giapponese.  L’ho scritto tante volte e non posso fare a meno di premetterlo ogni volta che capita: ritengo infatti che,  per quanto possiamo atteggiarci ad amanti della cucina del Sol levante – essendo noi abituati ad un gusto diverso – non potremo mai capirla fino in fondo ( nemmeno nel caso di un esperto sushiman).

  • La location di Domò sushi

Ciò detto,      Domò sushi      è un locale davvero carino sia per l’ambientazione che per il concept molto smart  che ricalca lo stile di molti altri  ristoranti giapponesi all you can eat di recente apertura.

Nonostante sia davvero enorme, non sentirete alcun vociare eccessivo, né confusione. Anzi, già all’ingresso, noterete una certa attenzione del personale che, nel caso in cui dobbiate attendere, vi doterà di un apparecchietto elettronico che vi avvertirà quando un tavolo si sarà liberato per voi.

domò-sushi-roma

Tenete poi presente che  domò sushi si trova nel cuore della Roma bene, ovvero ad un tiro di schioppo da corso Trieste e, quindi, in zona  Trieste/ Nomentana/quartiere Africano /Parioli.  Non sorprenderà pertanto trovarvi in un ambiente frequentato perlopiù da romani di un certo tipo, nonostante si tratti pur sempre di un all you can eat.

  • Il menù  di Domò sushi

Dopodiché, una volta accompagnati al proprio tavolo, non si farà fatica ad ordinare tutto ciò che si desidera – appunto con la formula all you can eat!  – attraverso un comodo tablet.   Il menù, tra l’altro, è estremamente vario e presenta anche qualche portata anche non propriamente giapponese.

domò-sushi-all-you-can-eat-roma
Sushi 

Non mi dilungherò però in proposito e non ve lo esporrò nei dettagli. C’è tutto, davvero tutto ciò che ci si aspetta: sushi, sashimi, urumaki, rolls di tutti tipi e gusti ( anche flambé), eccetera, eccetera, eccetera.

Epperò  a lasciare il segno è davvero poca roba. Intendiamoci: non ci sono né odori strani, né la consistenza del riso è molliccia, anzi si vede che in questo locale hanno una affluenza tale da potersi permettere di non dover conservare oltremisura il cibo, tuttavia alla prova del gusto non lascia il segno.

Anzi, se devo essere sincero fino in fondo, il polipetto che ho ordinato – e che a me piace tanto anche nella versione giappo – era stato evidentemente pescato nelle acque del Tevere per quanto era tosto.

Qualcuno obietterà al riguardo che da un all you can eat non si può pretendere  molto di più ed è una osservazione assolutamente  esatta, ma è altresì esatto che   esistono anche all you can eat  che non puntano esclusivamente sulla quantità.domò-sushi-corso-trieste-roma

  • Il giudizio finale su Domò sushi

Nella specie, invece, ritengo che  Domò sushi si collochi all’interno della categoria “bello, ma non balla”: il  locale è affascinante, il concept moderno, il personale gentile,  i prezzi sono buoni, ma il cibo rimane privo di quel quid  che va oltre lo sfizio di andare al giappo e di potersi sfondare di cibo.

Insomma, la faccio breve, ci sono andato e ci tornerei pure per la piacevolezza che regala l’ambiente e per i prezzi ottimi per la zona,  ma non di certo per ciò che ho mangiato che lambisce appena appena la sufficienza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.