Sua Maestà Lamorgese

L’ho già scritto nel mio ” Lamorgese  non serve a nulla“, lo ripeto ora:

Quando Sua Maestà Lucy Lamorgese rassegnerà le proprie dimissioni e toglierà il disturbo per godersi la sua  generosa pensione sarà pur sempre troppo tardi. Ormai mi sono convinto che nel governo di miracolati che hanno vinto al superenalotto ( Di Maio, Azzolina, Fioramonti, Spadafora, Bonafede, Bellanova) sia proprio lei la peggiore in assoluto, la prefetta di ferro arrugginito che ha avuto una carriera troppo fortunata in rapporto ai suoi meriti e che  rappresenta il monumento vivente dell’inutilità di un’istituzione ottocentesca – la prefettura – che andrebbe soppressa e basta.  Dovrebbe essere tra le personalità più esperte della compagine governativa, invece sembra essere una dilettante allo sbaraglio. Ovviamente però un sussulto di dignità da  parte sua non lo vedremo mai: nelle prefetture sono troppo abituati a non pagare per i propri errori.

Del resto io, quando penso alle prefetture, la prima cosa che mi viene in mente è il racconto di un magistrato che mi confidò di aver studiato per il concorso in magistratura di nascosto nei bagni di una prefettura, dove aveva vinto un precedente concorso, in cui le giornate erano scandite dal nulla e –  solo in occasione di cerimonie solenni – ci si affannava a cercare la bandiera che andava esposta al balcone e non si trovava mai. Insomma, si tratta di un’istituzione che non è chiaro cosa faccia e che tuttavia costa miliardi di euro  in virtù degli stipendi generosi di cui godono i suoi funzionari. Pensate che ho scoperto che il dirigente dell’ufficio pagamenti della prefettura di Salerno, che da 3 anni accampa “scuse” per i leggerissimi ritardi nel dovermi pagare un centinaio di euro, percepisce oltre 120mila euro annui anche grazie alle collaborazioni con altri enti.

Ciò detto, non perdiamo di vista la Lamorgese, l’inerzia fatta persona.

Nell’osservarla sono finalmente riuscito a capire chi mi ricorda,  fateci caso anche voi: è o non è uguale ad Elsa Fornero, un altro sciagurato ministro che ci regalò due improvvide riforme sulla previdenza e sull’indennità in caso di licenziamento del lavoratori?

Si somigliano sia fisicamente che nella sciagurataggine, incarnando entrambe la personificazione del danno.

Con una pandemia in corso lady Lamorgese infatti non è stata in grado di chiudere una stazione ferroviaria per fermare la fuga dei cervelli latori del virus, tuttavia ci ha regalato un florilegio di moduli per le autocertificazioni, forse pensando che la burocrazia italiana – in grado di bloccare qualsiasi attività – possa altresì paralizzare il virus ( Leggi: E’ cambiata l’autocertificazione ? )

E così, mentre gli amministratori locali stanno cercando di darsi da fare per arginare il virus e risolvere un problema, lei che ha  fatto?

Ha denunciato il sindaco di Messina per vilipendio alla repubblica ( Cfr. Coronavirus, il ministro Luciana Lamorgese denuncia il sindaco Cateno De Luca: vilipendio della Repubblica/ ). Che mito!

Cosa ha fatto di tanto grave il sindaco di Messina Cateno De Luca?
Semplicemente ha espresso le perplessità proprie di chi è in prima linea e ha visto il Viminale inoperoso davanti al pericolo sanitario. Egli infatti ha parlato di  “sistema di controllo farlocco” in occasione dell’arrivo in Sicilia di un centinaio di persone residenti al nord, frasi che  per la dottoressa Lamorgese sono da ritenersi “gravemente offensive e lesive dell’intera istituzione”.

Epperò De Luca aveva semplicemente invitato la medesima istituzione ad intraprendere un’azione più concreta per fronteggiare il pericolo per la salute pubblica.

L al cubo ( Lady Luciana Lamorgese )  però se l’è presa  e l’ha denunciato:

per quest’ultima  sarebbe vietato sostenere che il ministro non sa fare il ministro!

 

6 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.