Quanto danno fastidio le foibe?

Quanto da’ fastidio ancora oggi parlare delle foibe? Ogni anno ll, in occasione del giorno del ricordo del 10 febbraio, è la stessa storia:pubblicazioni negazioniste, manifesti fake infamanti, tentativi di mistificazione. Vai a vedere poi da chi proviene il fango e scopri che si tratta sempre di mappazza ideologica simpatizzante degli assassini. Oggi su fb ho ricevuto addirittura delle minacce per aver pubblicato la foto che vedete ora sul blog. “Togli subito questo manifesto fascista”, mi è stato poi intimato dal solito giustificazionista. Ecco, a costui – che ho bloccato senza degnarlo di una risposta – voglio solo far capire che la storia non si cancella e innanzi alle intimidazioni risponderò sempre con una frase: io non scordo.

Terra rossa, terra mia
Quando sono andato via
Ho affidato a te il mio cuore
Ti ho giurato eterno Amore
Casa mia, terra mia
Terra rossa, sangue mio
Rosso il sangue dei miei padri
Massacrati ed infoibati
Sangue il pianto dei miei padri
Esiliati ed umiliati
Terra e sangue ho nel mio cuore
Terra rossa, dolce amore,
lacrime della mia gente
Terra rossa che non sente
Il dolore mai lontano
Del popolo Istriano

Vojo tornar, voglio tornare
Vojo tornar, voglio tornare
A casa mia!
Istria, Fiume e Dalmazia
Né slovenia, né croazia
Terra rossa, terra Istriana
Terra mia, terra Italiana!
Istria, Fiume e Dalmazia
Né slovenia, né croazia
Terra Dalmata e Giuliana
Terra mia, terra Italiana!

Questa terra ho nelle vene
Questa terra mi appartiene
Terra nostra per la storia
Nel mio sangue la memoria
Terra e sangue sempre uniti
Non possono esser divisi
Terra mia santificata con il sangue
Terra sacra
Questa è la mia religione
Unità della Nazione
Religione insanguinata
Religione della Patria
Terra pazzamente amata
Terra mai dimenticata
Ogni vero Italiano è anche Dalmata e Giuliano

Vojo tornar, voglio tornare
Vojo tornar, voglio tornare
A casa mia!
Istria, Fiume e Dalmazia
Né slovenia, né croazia
Terra rossa, terra Istriana
Terra mia, terra Italiana!
Istria, Fiume e Dalmazia
Né slovenia, né croazia
Terra Dalmata e Giuliana
Terra mia, terra italianaaaa

( Terra rossa – Ultima frontiera, testo)

5 commenti

  1. Purtroppo, come ho notato, il negare è una caratteristica di chi non vuole ammettere l’esistenza di varie forme di crudeltà umana. Poi quelli che l’olocausto no, le foibe no, e tutte le varie forme di massacri di massa possiedono un limite culturale. Però diamo una giornata per ricordare,e per sgravare la coscienza delle infinite colpe dell’umanità.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.