Ristorante Le Querce alle Chiancolelle. La miglior bistecca della costiera.

  • Ristorante Le Querce a Tramonti

C’è sempre aria di casa al ristorante Le Querce di Tramonti.

D’inverno è una locanda accogliente in cui rifocillarsi e trovare calore, d’estate invece è un ritrovo perfetto per beneficiare della frescura della collina e riscoprire la bellezza del mangiare.

Sarà che la struttura è in legno e pietra, sarà che il servizio è cordiale e alla mano ( salvo per chi fuma, visto che un’insegna promette condanne esemplari verso chi sgarra!), sarà che si mangia bene, ma Le Querce è davvero un posto in cui vale la pena mettere….radici per farsi ciotti ciotti.

Invero raggiungere la località   Chiancolelle – dove il citato agriturismo si trova – non è facilissimo. Bisogna infatti arrivare al Valico di Chiunzi e poi seguire per la stradina che si collega al punto di inizio del percorso per il monte Finestra.

I loro taglieri con salumi, latticini e verdure grigliate e sott’olio sono  davvero abbondanti e sublimi.

le-querce-antipasto.jpg

Si nota fin da subito che c’è una grande attenzione per la qualità dei prodotti ( oltreché del gusto!).

Per quanto riguarda i primi  la pasta viene accompagnata da sughi sostanziosi e calorici come è giusto che sia per un ristorante autenticamente rustico ( quasi) di montagna.

Sulla scorta di tanto si fa molto uso di salsiccia, funghi, rucola, melanzane, peperoni, farina di castagna e ragù di cinghiale.

le querce - ravioli.jpg
Ravioli con ripieno di provola e limone

Non pensiate però che a indurmi ad essere tanto benevolo sia solo la generosità dei piatti.

Il loro piatto forte  è infatti di una delicatezza straordinaria: ravioli con provola e limone, un piatto tipico della tradizione amalfitana che però pochi ristoranti propongono.

Nel solco della tradizione  sono altresì la pasta e patate “allardata” ( cioè con lardo e il soffritto)e gli scialatielli ( di solito accompagnati ai funghi porcini)

Punto forte del locale è, tuttavia, la carne alla brace:

le-querce.jpg

fiorentine, costine di agnello, pollo, salsicce  e carne di cinghiale sono infatti i grandi protagonisti di fantastiche grigliate miste cui accompagnare un bel vinello e qualche  contorno  di stagione. E’ impossibile andare alle Querce e non provare la loro bistecca!

Andateci e fatemi poi sapere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.