Mangiare bene a Diamante – ristorante A’Cucchiarella

cucchia3

Vicino al lungomare di Diamante, in un angolino quasi nascosto, c’è un ristorantino piccino picciò che ricorderò per anni. Si chiama A’ Cucchiarella ed è locale doppiamente squisito. Lo è in primo luogo per via della gentilezza del proprietario e del personale – che hanno aspettato 5 avventori affamati e ritardatari ben oltre le 23,00 – ma soprattutto per via di piatti a dir poco prelibati. Appena seduti, siamo stati accolti da un prosecco di benvenuto assieme ad una insalata di pesce. Dopodiché personalmente ho provato gli gnocchetti con gamberetti e funghi porcini, nonché i tubetti al ragù di polipo

cucchia2cucchiacc

Al riguardo non so dire quale dei due piatti fosse più buono. In entrambi i casi si trattava di accostamenti originali e sapori delicati che è difficile descrivere senza risultare banali. Dopodiché tra i secondi, oltre all’ottima ( davvero ottima e inusuale per un ristorante) frittura di paranza con gamberi e calamari, segnalo il pesce spada alle mandorle con verdure e patate novelle al forno e, soprattutto, il tonno pinna gialla con scamorza

pescespadafrittur

Tra i dolci, invece, primeggia – senza dubbio alcuno – la bavarese al miele di fichi. Una bontà per il palato tale da riuscire ad essere la degna conclusione per un pasto eccezionale.

bavarese

Quanto al conto di circa 40 euro a persona c’è poco di dire, risultando sorprendentemente in linea con i prezzi praticati nel contesto in cui si trova, sebbene  sia enormemente superiore per qualità. Per questo motivo non posso fare a meno di consigliare questo ristorante a chiunque si trovi nella zona di Diamante, Praia a Mare, Scalea o Maratea.

Ambiente 9

Servizio 10

Cibo        10

Pulizia   10

Prezzo  10

VOTO COMPLESSIVO 10

Annunci

Pubblicato da narrabondo

A volte viaggio, altre volte mangio. Di solito respiro. Da quando ho percorso il cammino di Santiago per la prima volta, ho deciso che il mondo è più bello se visto a piedi. Se visito una città, raramente prendo un autobus o una metropolitana. La trovo una perdita di tempo che impedisce di godere appieno del viaggio. Sono nato a Napoli e, anche se ormai vivo lontano, continuo ad amarla profondamente. Conosco la Spagna come le mie tasche, ma continuo a trovare sempre una scusa per tornarci e viverla. Ciò nonostante ogni tanto però fingo di interessarmi a qualche altro paese e ne scrivo. Scrivo pure di roba da mangiare e ristoranti, ma è solo una scusa per giustificare la mia pancia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Con i libri in paradiso

I libri servono a capire e a capirsi

Pina Chidichimo

Basilicata Terra Da Amare

MioCaroBlog

Positiva, sempre!

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Parole in Processione

nevrotiche e appassionate

Num3ri v 2.0

I miei numeri - seconda versione

Veronica Iovino

Sogna Viaggia Ama

Roma03

La guida di Roma e provincia per bambini da 0 a 3 anni, neonati e gravidanza: ludoteche, librerie, parchi, corsi, eventi e laboratori!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: