La trattoria del Cinghiale a Benevento

  • Recensione trattoria del Cinghiale a Benevento

trattoria_del_cinghiale_benevento

 

Se, al momento della stesura di questa recensione, cercate il primo ristorante in classifica a Benevento su tripadvisor, sappiate che vi imbatterete nella trattoria del Cinghiale, una straordinaria bettolaccia sita in pieno centro alle spalle dell’edificio di epoca fascista che ospita la camera di commercio.  Il locale, più in particolare, è costituito da un piccolo corridoio con pochissimi tavoli e ancor meno fronzoli in cui si viene serviti pure con estrema lentezza.

Perché dunque la trattoria del cinghiale è prima in classifica? Essenzialmente grazie all’estro di Antonio, il proprietario che, nonostante vanti un fisico assai possente, è in grado di destreggiarsi tra spazi tutto sommato limitati con la rara maestria che ha acquisito solo chi ha lavorato sulle navi. Antonio infatti fluttua lavorando nella minuscola cucina in prima persona e poi occupandosi di servire ai tavoli. Vederlo all’opera è uno spettacolo. Quando esce dalla cucina si avvicina al tavolo con più commensali e illustra ad alta voce ingredienti e pietanze in modo che anche le persone sedute ai tavoli più vicini sentano ( così non si deve ripetere). Ci sa fare.

Ha garbo, teatralità e anche grande carisma. Si sofferma nella descrizione della genuinità di ciascun ingrediente  e poi , quando vuole accendere l’interesse del cliente, conclude  la frase con la chiosa “ed è buonissimo”.

Ecco, Antonio è il vero deus ex machina della trattoria del Cinghiale: cucina, serve e fa pure intrattenimento. Come già detto, uno spettacolo!

Invero non è dato sapere quanto sia vero di ciò che dice Antonio, ma ad un certo punto chissenefrega.  La trattoria del cinghiale è infatti, in primo luogo, una trattoria e da trattoria sa lavorare.

I prezzi da menù sono ottimi. L’antipasto della casa contempla salumi, formaggi, frittate e pizzetta montanara. I primi sono questi: agnolotti con ricotta e ragù di cinghiale ( alla prova dei fatti apparsi deludenti),  pappardelle al ragù ( buone), fettuccine al funghi, gnocchi alla sorrentina e poco altro. Dopodiché c’è la grigliata mista,  la bistecca di vitello e – per quel che è di interesse alla trattoria del cinghiale – la salsiccia e la bistecca di ….cinghiale.

Chi non la ha mai provata ne rimarrà colpito. E’ una carne scura, tosta – tanto da dover essere sempre ben cotta –  e dal gusto molto intenso. Dunque del tutto inedito.

Il servizio, come già detto, può apparire un poco lento, ma difficilmente ci si annoierà: Antonio, da  factotum, è riusciuto a diventare il primo in classifica su tripadvisor e, siccome squadra che vince non si cambia, difficilmente varierà la sua organizzazione. E fa bene: il vero fuoriclasse della trattoria del cinghiale è proprio lui!

Del resto, quando ci si alzerà da tavola a fine pasto, Antonio aspetterà il vostro passaggio e dalla cucina e poi, attraverso una finestrella, si affaccerà verso di voi per elaborare il conto express  andando del tutto a memoria e con il supporto degli stessi commensali che elencheranno cosa hanno presso.

Ecco, papele papale, al riguardo è dispiaciuto veder aumentare i prezzi battuti sullo scontrino rispetto a quelli indicati sul menù. Questo Antonio non lo doveva fare!

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.