L’Arrosticinaro – via della Lega Lombarda

L’arrosticinaro di via della Lega Lombarda non è un locale in cui si passa per caso. Sebbene si trovi tra piazzale delle Province e la stazione Tiburtina, bisogna infatti saperlo scovare. Il concept – adatto ad una clientela giovanile e comunque goliardica – vale tuttavia la ricerca, soprattutto se siete parte integrante di un’allegra combriccola che vuole sfidarsi ( un po’ come gli immensi Bud Spencer e Terence Hill in “Altrimenti ci arrabbiamo”)  a birra e…arrosticini. Gli arrosticini, del resto, qui – manco a dirlo – sono i grandi protagonisti della scena.

Ce ne sono per tutti i gusti e di diverse grammature ( 20,30 e 40 gr). Si va, infatti, dai classici arrosticini di pecora abruzzesi a quelli impreziositi da salsa di tartufo o accompagnati da carne di angus o di fegato. Qualcuno poi – più per sfizio che per fame – vorrà poi provare un paio di arrosticini di scamorzina, ma non fatevi distrarre e – ascoltate un povero foodblogger – non concedetevi troppe digressioni.

Volendo, si fa per dire, ci sono i taglieri misti con salumi e formaggi. C’è anche “l’antipasto del pastore” con un po’ di tutto e c’è anche il cacio fritto nel tegamino. Sempre volendo – si fa sempre per dire – si possono provare anche un paio di bruschette tipiche, come ad esempio quelle con salsiccia morbida abruzzese, lardo speziato o crema di pecorino al tartufo. Ma non è per questo che andrete dall’Arrosticinaro.

Dall’Arrosticinaro ci andrete soprattutto per sfondare il tetto dei 20 spiedini a testa. Di meno sarebbe roba da…marinai d’acqua dolce.  A proposito di dolce, qualche perplessità sui desserts c’è. Le ferratelle con la nutella, più in particolare, sono un po’ stupidine. Più interessanti, per gli amanti del genere, sono invece le ciambelline al vino e cioccolato, nonché il tiramisù e i bocconotti.

Non fatevi però ingolosire troppo. Si ripete per l’ennesima volta: le brocche calde calde con gli arrosticini meritano l’onore delle armi. Lo merita altresì il personale, di regola caratterizzato da una doppia g (ovverosia la gioventù e la giovialità). Merita altresì il conto. Difficile uscire dall’Arrosticinaro con più di 20/25 euro a testa. E, parliamoci chiaro, per una serata spensierata e divertente, è una nota positiva in più.

Scheda di sintesi sull’Arrosticinaro di via della Lega Lombarda:

  • Locale spazioso e spartano in cui si fa cucina abruzzese
  • Carne di pecora, salumi e formaggi sono per questo motivo i maggiori attrattori
  • Da segnalare vi è un servizio alla mano, ma accorto e disponibile
  • Prezzi ottimi. La spesa media è di 25 euro a testa.
  • Si trova a Roma in via della Lega Lombarda, 54

3 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.