Le troppe certezze di #EmanueleFelice ( #sud #meridionalimo #meridionale #storia )

Chi è Emanuele Felice?
E’ un tizio qualsiasi originario della provincia abruzzese che si è laureato a Bologna in economia e che, non si sa come, è finito ad insegnare storia all’università di Barcellona.  Siccome un annetto fa ha scritto un libro pieno di parole confuse utile al sistema per sostenere che i meridionali sono atavicamente dei somari, i media lo hanno portato subito alla ribalta regalandogli una immeritata notorietà.

Sennonché è capitato che due studiosi seri – Malanima e Daniele – si siano presi la briga di smontare punto per punto ed estensivamente, sia nella tesi che nella conclusione, il saggio del poco saggio Emanuele Felice facendogli fare la figura barbina che merita.

Ciò nonostante, siccome Felice è un professoruncolo imberbe con troppe certezze e pochi dubbi, quest’ultimo  continua a perseverare sui media confermando di essere un ideologizzato privo di basi storiche e scientifiche adeguate.

Oggi, ad esempio, mi è toccato leggere il suo florilegio di sciocchezze in un articolo del corriere del mezzogiorno che, confermando di essere un strumento del regime anche con Polito (come con De Marco), gli ha dato quello spazio che Felice non merita.

Orbene, in attesa di leggere una risposta salace che faccia rientrare subito nella sua dimensione naturale Emanuele Felice, in questa sede mi limito a sostenere che di  “atavico” c’è solo la protervia di certi mezzi personaggi che non sanno fare né gli storici, né gli economisti.

Annunci

Pubblicato da narrabondo

A volte viaggio, altre volte mangio. Di solito respiro. Da quando ho percorso il cammino di Santiago per la prima volta, ho deciso che il mondo è più bello se visto a piedi. Se visito una città, raramente prendo un autobus o una metropolitana. La trovo una perdita di tempo che impedisce di godere appieno del viaggio. Sono nato a Napoli e, anche se ormai vivo lontano, continuo ad amarla profondamente. Conosco la Spagna come le mie tasche, ma continuo a trovare sempre una scusa per tornarci e viverla. Ciò nonostante ogni tanto però fingo di interessarmi a qualche altro paese e ne scrivo. Scrivo pure di roba da mangiare e ristoranti, ma è solo una scusa per giustificare la mia pancia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Con i libri in paradiso

I libri servono a capire e a capirsi

Pina Chidichimo

Basilicata Terra Da Amare

MioCaroBlog

Positiva, sempre!

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Parole in Processione

nevrotiche e appassionate

Num3ri v 2.0

I miei numeri - seconda versione

Veronica Iovino

Sogna Viaggia Ama

Roma03

La guida di Roma e provincia per bambini da 0 a 3 anni, neonati e gravidanza: ludoteche, librerie, parchi, corsi, eventi e laboratori!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: