Le Arcate ad Atrani. La tradizione al primo posto.

 

arcate

Alle Arcate, è bene chiarirlo da subito senza fronzoli, si mangia bene nel solco della tradizione amalfitana. Gli antipasti di mare sono molto curati e sfiziosi contemplando alici marinate, insalata di polpo, parmigiana di alici, tonno marinato, cockail di gamberi, crostini alle acciughe e altre leccornie offerte dal mare

Sulla stessa scorta i primi sono serviti a regola d’arte e, tra tutti, voglio citare gli scialatielli alle vongole, quelli gamberi e zucchine, nonché i paccheri al coccio.

Buoni anche i secondi, che sono soprattutto a base di pesce, tra cui la frittura di paranza e il cosiddetto cuoppo di pesce.

Per quanto riguarda i  dolci devo, infine, confessare di trovare molto divertente la possibilità di vederli tutti mentre vengono mostrati su un carrello da uno dei proprietari. A seconda dei periodi è possibile trovare il tradizionale pasticciotto atranese alla amarena, le melanzane alla cioccolata tipiche di Maiori,  la torta caprese, la torta ricotta e pera, i profitteroles, i babà e altre leccornie che non sto qui ad elencare.arcate2

Ciò fermo restando, bisogna mettere in risalto due circostanze.

La prima – più unica che rara in costiera amalfitana – è che la cucina è a vista.

La seconda, invece, ha riguardo allo scenario in cui questo ristorante si trova

Immaginate di essere seduti ad uno dei tavolini della foto in alto e di farvi cullare dalla brezza marina in una sera calda d’estate.

Immaginate altresì di poter vivere quel panorama sospesi tra la bellezza presepiale di Atrani e il blu del suo mare.

Fatto?
Ecco, ora scommetto che vorrete vivere questa esperienza per davvero

Prezzi  sui 40/60 euro a persona.

Annunci

Pubblicato da narrabondo

A volte viaggio, altre volte mangio. Di solito respiro. Da quando ho percorso il cammino di Santiago per la prima volta, ho deciso che il mondo è più bello se visto a piedi. Se visito una città, raramente prendo un autobus o una metropolitana. La trovo una perdita di tempo che impedisce di godere appieno del viaggio. Sono nato a Napoli e, anche se ormai vivo lontano, continuo ad amarla profondamente. Conosco la Spagna come le mie tasche, ma continuo a trovare sempre una scusa per tornarci e viverla. Ciò nonostante ogni tanto però fingo di interessarmi a qualche altro paese e ne scrivo. Scrivo pure di roba da mangiare e ristoranti, ma è solo una scusa per giustificare la mia pancia.

Unisciti alla discussione

3 commenti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Con i libri in paradiso

I libri servono a capire e a capirsi

Pina Chidichimo

Basilicata Terra Da Amare

MioCaroBlog

Positiva, sempre!

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Parole in Processione

nevrotiche e appassionate

Num3ri v 2.0

I miei numeri - seconda versione

SOGNA VIAGGIA AMA

L' essenza dello spirito dell'uomo sta nelle nuove esperienze

Roma03

La guida di Roma e provincia per bambini da 0 a 3 anni, neonati e gravidanza: ludoteche, librerie, parchi, corsi, eventi e laboratori!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: