Sorteggio ottavi champions – avversario Napoli

Se finora l’andamento del  Napoli in campionato è stato piuttosto deludente – tanto da aver indotto la società ad esonerare Carlo Ancelotti – la squadra azzurra è riuscita a rispettare i pronostici del girone E della champions qualificandosi al secondo posto alle spalle del Liverpool.

Resta però anche qui un rammarico: Il Napoli col Liverpool è riuscito a ottenere ben 4 quatto punti, mentre ha sorprendentemente perso punti pareggiando col modestissimo Genk e in casa col pur valente Salisburgo.

La vera sorpresa degli ottavi è però l’Atalanta che, anche grazie  ad un girone piuttosto facile, è riuscita virilmente a qualificarsi con 7 punti alle spalle del Manchester City. Bene anche la Juventus, mentre molto sfortunato è risultato essere il cammino dell’Inter, caduta all’ultima giornata in casa ad opera del Barcellona.

  • Sorteggi ottavi  champions league, avversario Napoli

Ciò detto, parliamo dei sorteggi e parliamo in particolare del Napoli.  Il bussolotto di Nyon stavolta sarà protagonista a partire dalle 12.00 del 16 dicembre.

Prima però di conoscere l’abbinamento, vanno però tenute in considerazione  tre buone notizie con riferimento alle teste di serie. La prima è che il Napoli non potrà ritrovare il Liverpool con cui si è già confrontato, la seconda è che non potrà giocare con la Juventus perché dello stesso campionato di provenienza, la terza è che non potrà imbattersi – come troppo spesso è capitato – nel Real Madrid, arrivato sorprendentemente secondo nel suo girone.  Chi sarà dunque l’avversario del Napoli negli ottavi di champions  2020 ?

Ci sono sei possibilità: due spagnole, due tedesche, una inglese, una francese.

Insomma, potrà essere Napoli Barcellona, Napoli Valencia, Napoli Bayern Monaco, Napoli Lipsia, Napoli Manchester City oppure Napoli Paris Saint Germain.

Tra queste, soprattutto negli ultimi anni, il Napoli ha imparato a confrontarsi con la Manchester City, il PSG e il Bayern in champions, ma in Europa League ha avuto esperienza anche con Valencia e Lipsia.

Quest’ultima, più in particolare, a prima vista potrebbe apparire come la squadra più abbordabile, ma non c’è da fidarsi: la squadra red bull è una società emergente che non ha nulla da perdere. Né bisogna sottostimare il Valencia, in grado di vendere cara la pelle in ogni competizione. Dunque…comunque vada l’estrazione, la cattiveria agonistica deve essere massima.

6 commenti

  1. Dall’esterno, sembra che la squadra sia completamente sfaldata, e non solo per la sconfitta odierna.
    Insigne non sembra più lui, ed anche il pubblico lo fischia.
    Altri giocatori (in scadenza o quasi) hanno evidentemente la testa altrove, vogliono andare via anche perché convinti che meglio degli anni scorsi non si possa fare.
    ADL poi è pessimo nelle relazioni con la squadra.
    La vedo dura, nonostante Gattuso.

    "Mi piace"

    • Sì, quest’anno è dura, molto dire. C’è indubbiamente una componente di sfortuna ( va sempre tutto storto per il minimo errore), ma il responsabile di questa situazione è sicuramente Ancelotti, una delusione sotto ogni profilo. E’ riuscito a distruggere sistemi di gioco oleati che rendevano il Napoli una delle squadre più spettacolari e solide in Europa. Insigne poi è solo un mocciosetto, spero che se ne vada il più presto possibile. La squadra sulla carta però c’è!

      Piace a 1 persona

      • Però… Koulibaly non è più lui (dall’autogol contro la Juve, alla cavolata di oggi, passando per altre pessime prestazioni), Callejon non è quello degli anno scorsi, e poi c’è troppa concorrenza in avanti. Troppi giocatori offensivi non va mai bene, se guardi Juve Inter Roma Lazio Milan li hanno contati, per dare continuità al gioco d’attacco.
        Al Napoli sei costretto a fare turn-over per farli giocare un po’ tutti, e questo non fa bene.

        "Mi piace"

      • Io do colpa a Carletto di essersi fossilizzato sul 442, quando era/è evidente che il 433 è più congeniale ai giocatori.
        Ma… Allan vuole andare via, Kou anche, Mertens non rinnova, Callejon nemmeno… male andare in scadenza con certi giocatori.

        "Mi piace"

      • Guarda, hai citato però giocatori che danno l’anima sempre. Mertens vorrebbe rinnovare e Callejon andrebbe via solo per svernare in Cina. Il problema è stato eminentemente tattico: Ancelotti ha snaturato tutta la squadra.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.