sdr
Palazzo della Quinta della Regaleira

Diciamoci la verità: il palazzo da Pena di Sintra è sì fiabesco, ma è talmente eccessivo da risultare persino kitsch. Nulla a che vedere con l’intrigante eleganza della Quinta da Regaleira, che fu progettata a inizio ‘900 dall’italiano Luigi Manini su commissione del ricco commerciante Antonio Augusto de Carvalho Monteiro ( detto il “milionario”).

Trattasi di fatto di un luogo dei sogni che ha conservato il nome della baronessa da Regaleira, ma che in realtà ha cambiato diverse proprietà nel corso dei secoli ed  è divenuto  visitabile solo nel 1997, allorché fu acquistato dal comune di Sintra.

dav
Parco della Quinta da regaleira

Il palazzo già all’esterno regala un fascino intrigante tutto particolare, ma non è da meno al suo interno dove stile e originalità rendono sorprendente ogni angolo. La tenuta vera e propria, tra l’altro, è immerso in un enorme parco ricco di grotte, labirinti, pozzi, tempietti e percorsi   sotterranei che si nascondono dietro una fitta vegetazione.
Nel corso della visita, tra l”altro, si noterà la compresenza di diversi stili, quali  il gotico ed il rinascimentale, con un ampio ricorso alla simbologia esoterica e alchemica ( e purtroppo massonica).

dav
Alcuni “tranelli” della Quinta

In particolare a stupire il visitatore vi è un labirinto costituito da grotte, tunnel e giochi d’acqua che convergono in due pozzi a spirale chiamati “torri invertite”. Non si tratta solo di un gioco: la struttura a spirale, infatti, richiamerebbe l’allegoria della morte e della rinascita. Nondimeno  il maggiore dei pozzi è costituito da 9 piani, esattamente come i 9   i gironi dell’inferno, le 9 sezioni del purgatorio e i 9 cieli del Paradiso della Divina Commedia di Dante. Inoltre, quando si arriva in fondo al pozzo, al centro si noterà un mosaico rappresentante la croce dei  Templari.

Prezzo biglietto: intero 6 euro, ridotto 4 euro, fino a 13 anni 3 euro, fino a 8 anni gratis.

Orari Quinta da Regaleira 1 aprile – 30 settembre  10.00 – 20.00
Resto dell’anno  10.00 – 17.30
Annunci

Pubblicato da narrabondo

A volte viaggio, altre volte mangio. Di solito respiro. Da quando ho percorso il cammino di Santiago per la prima volta, ho deciso che il mondo è più bello se visto a piedi. Se visito una città, raramente prendo un autobus o una metropolitana. La trovo una perdita di tempo che impedisce di godere appieno del viaggio. Sono nato a Napoli e, anche se ormai vivo lontano, continuo ad amarla profondamente. Conosco la Spagna come le mie tasche, ma continuo a trovare sempre una scusa per tornarci e viverla. Ciò nonostante ogni tanto però fingo di interessarmi a qualche altro paese e ne scrivo. Scrivo pure di roba da mangiare e ristoranti, ma è solo una scusa per giustificare la mia pancia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Con i libri in paradiso

I libri servono a capire e a capirsi

Pina Chidichimo

Basilicata Terra Da Amare

MioCaroBlog

Positiva, sempre!

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Parole in Processione

nevrotiche e appassionate

Num3ri v 2.0

I miei numeri - seconda versione

Veronica Iovino

Sogna Viaggia Ama

Roma03

La guida di Roma e provincia per bambini da 0 a 3 anni, neonati e gravidanza: ludoteche, librerie, parchi, corsi, eventi e laboratori!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: