Se siete nella zona dei Castelli romani, Tigellino è il ristorante che fa al caso vostro  ( se, invece, non ci siete ancora stati, andateci: paesi come Frascati, Castel Gandolfo e e il lago di Albano sono  spettacolari). Sebbene sia un locale storico di Genzano, non lo vedrete pubblicizzato sui social né troverete molte informazioni in rete.

Tutto sommato non ne ha bisogno.

tt

Il locale, che è sempre stato e rimane a conduzione familiare,  dispone di meno di venti tavoli, non ha un arredamento particolarmente cool, ma ha tutti i crismi per essere accogliente e far passare una bella serata,  soprattutto grazie ad personale simpaticamente romano che sa farsi volere bene.

Il menù propone prevalentemente sia piatti della tradizione romana che a base di pesce. Relativamente a quest’ultimi, da campano abituato a certi standards, lasciatemi pure storcere il naso per puro snobismo anche davanti alle meravigliose fritture di paranza che ho visto uscire dalla cucina.

tigellino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli spaghetti con le vongole o il risotto con gli scampi, diamine, preferisco mangiarmeli a casa. Più intriganti, per quanto mi riguarda, sono invece  i ravioli col baccalà e i bucatini alla amatriciana.

Sulla scorta di tanto, per quanto riguarda i secondi, è meglio andare sul sicuro: trippa alla romana, coda alla vaccinara e soprattutto abbacchio alla cacciatora ( per i secondi di pesce vedasi quanto ho scritto su).

Aggiungeteci il vino dei castelli, quello per intenderci friccicarello e traditore, i dolci fatti in casa, i prezzi onesti e il servizio accogliente  e andate subito a cercare l’indirizzo di Tigellino:  Via Berlinguer, Genzano ( Roma).

Annunci

Pubblicato da narrabondo

A volte viaggio, altre volte mangio. Di solito respiro. Da quando ho percorso il cammino di Santiago per la prima volta, ho deciso che il mondo è più bello se visto a piedi. Se visito una città, raramente prendo un autobus o una metropolitana. La trovo una perdita di tempo che impedisce di godere appieno del viaggio. Sono nato a Napoli e, anche se ormai vivo lontano, continuo ad amarla profondamente. Conosco la Spagna come le mie tasche, ma continuo a trovare sempre una scusa per tornarci e viverla. Ciò nonostante ogni tanto però fingo di interessarmi a qualche altro paese e ne scrivo. Scrivo pure di roba da mangiare e ristoranti, ma è solo una scusa per giustificare la mia pancia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Con i libri in paradiso

I libri servono a capire e a capirsi

Pina Chidichimo

Basilicata Terra Da Amare

MioCaroBlog

Positiva, sempre!

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Parole in Processione

nevrotiche e appassionate

Num3ri v 2.0

I miei numeri - seconda versione

SOGNA VIAGGIA AMA

L' essenza dello spirito dell'uomo sta nelle nuove esperienze

Roma03

La guida di Roma e provincia per bambini da 0 a 3 anni, neonati e gravidanza: ludoteche, librerie, parchi, corsi, eventi e laboratori!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: