Il Narrabondo chiude definitivamente.

La situazione  contingente non permette di fare programmi sul futuro: si naviga a vista e bisogna capire, giorno dopo giorno, dove si andrà a parare. Il mondo si è ritrovato improvvisamente isolato con ciascuno stato che vede i suoi abitanti chiusi in casa e a sua volta si è chiuso all’interno dei propri confini inibendo l’accesso da altri stati.  Non si può più circolare per le strade liberamente e le compagnie aeree hanno cancellato la maggior parte dei voli. Persino camminare è vietato!

Con questo scenario all’orizzonte è, dunque, diventato impossibile viaggiare e al narrabondo, che è nato come blog di viaggi, non resta fare altro che chiudere mettendo fine ad un progetto durato 6 anni. Sono stati raccontati viaggi, avventure, curiosità. Tutto ciò rimarrà nei ricordi cui guardare con nostalgia, ma ora è tempo di volgere altrove lo sguardo.

E’ stato un onore!

10 commenti

  1. Mi dispiace per questa tua decisione, magari potresti semplicemente metterti in stand-by. Anche se è chiaro che ci vorrà del tempo prima che torni tutto normale, e forse manco lo farà, ma insomma non è che resteremo tutti chiusi in casa per sempre… Comunque comprendo molto bene la tua amarezza, ti mando una pacca sulle spalle virtuale ^___^

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.