Ristorante La Buca di Sant’Antonio, Lucca

Recensione sul ristorante Buca di Sant’Antonio a Lucca

La ricerca di un buon ristorante in piena estate a Lucca è invero un’attività che rischia di essere oltremodo tormentata: i visitatori che animano la città affollano infatti le decine di trattorie del centro storico e disorientano chi, proprio in fatto di cibo, non riesce ad accontentarsi.

Per questo motivo di sicuro non fa un buco nell’acqua chi opta la buca di Sant’Antonio, un locale storico, che si trova a due passi dalla Chiesa di San Michele, in cui si cucina qualitivamente bene e si offrono volontariamente pochi piatti. Un manna per chi rifugge i menù turistici in dieci pagine ed altrettante lingue!

Maialino al tartufo


Veniamo però subito al dunque e non impelaghiamoci in una catena di parole – ovviamente di Sant’Antonio – che rischia di essere inutilmente ridondante.
Appena ci siamo accomodati, ci è stato servito un assaggio di benvenuto con polpettine e polenta accompagnata da un prosecco. Un’attenzione sempre lodevole!
Personalmente ho poi, subito dopo, provato dei tordelli al sugo volutamente ruvidi, poco setosi, poco lavorati, ma molto saporiti . Si capisce così subito che questo locale si ispira ad una cucina tradizionale, tipicamente italiana, che non vuole perdersi in intrugli troppo sofisticati e sa quale sia la sua identità.
Bene, bene, bene, ma non benissimo.
A me non hanno fatto impazzire. Forse, col senno di poi, i maccheroni lucchesi al sugo di coniglio sarebbero stati per me fonte di maggiore ispirazione.
Tra i secondi mi è piaciuta molto la faraona con uvetta, cipolline e patate in sfoglia: contrariamente a quel che si potrebbe ritenere, era molto sugosa e allo stesso tempo delicata. Di minor gradimento – ma in ogni caso ben cucinato – è stato invece il maialino con una leggerissima e quasi impercettibile nota di tartufo.
Da segnalare, infine, il basso ricarico sui vini e la selezione di etichette locali non per forza troppo esose.
Quanto ai prezzi, va detto che sono perfettamente in linea con lo standard cui questo ristorante aderisce (60 euro circa a persona dall’ antipasto al dolce).

Faraona
  • DOVE SI TROVA. Ristorante Buca di Sant’Antonio a Lucca, via della cervia 3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.